20081006

Zahaliari

Zahaliari: piovere in maniera molto leggera, pioggerellina.

Note per la pronuncia: La zeta iniziale è sibilante, simile a una esse. Al posto della "h" ci dovrebbe essere la "chi" greca, che suona più come una "c" aspirata, ma il carattere non viene visualizzato correttamente.

4 commenti:

redazione ha detto...

benvenuto mario!

novalis ha detto...

Ciao Mario,
seguo il corso di calabrese estremo alla radio, nel programma 610 (seiunozero),
quindi mi è facile capire... :-)

em ha detto...

anch'io silvano! allora saprai (saprete) certamente che il campione del mondo di Calabrese Estremo si chiama Pasquale Dianomarina...

Smaralda ha detto...

In Veneto, quando piove così si dice "(el)lìspie"(3° persona indicativo presente). Ma "lìspio", oltre che umido, prende il significato di "fradicio, che sta per marcire". La carne che "sapeva di lìspio", o si sciacquava con l'aceto, o si buttava via.

Posta un commento

per non commentare da anonimo: nel menù "Commenta come" è possibile inserire un nickname scegliendo "Nome/URL". Chi vuole lascia vuoto il campo "URL".

 
minima template © bowman | indormia custom