20120831

stranizza d'amuri


Stranizza d’amuri

‘Ndo vadduni da Scammacca
i carritteri ogni tantu
lassaunu i loru bisogni
e i muscuni ciabbulaunu supra
jeumu a caccia di lucettuli…
‘a litturina da ciccum-etnea
i saggi ginnici ‘u Nabuccu
‘a scola sta finennu.
Man manu ca passunu li jonna
sta frevi mi trasi ‘nda ll’ossa
‘ccu tuttu ca fora c’è ‘a guerra
mi sentu stranizza d’amuri… l’amuri
e quannu t’ancontru ‘nda strata
mi veni ‘na scossa ‘ndo cori
‘ccu tuttu ca fora si mori
na’ mori stranizza d’amuri… l’amuri.

Traduzione:

Nel vallone di Scammacca
i carrettieri ogni tanto
lasciavano i loro bisogni
e i mosconi ci volavano sopra
andavamo a caccia di lucertole
il vagone della circum-etnea
i saggi ginnici al Nabucco
la scuola sta finendo
man mano che passano i giorni
questa febbre mi entra nelle ossa
Anche se fuori c’è guerra
mi sento una stranezza d’amore…l’amore
e quando ti incontro per strada
mi viene una scossa nel cuore
con tutto che fuori si muore
non muore questa stranezza d’amore…l’amore.

di Franco Battiato - L’era del cinghiale bianco – 1979

3 commenti:

gaz ha detto...

Questa interpretazione mi ha letteralmente conquistata.

em ha detto...

bella davvero!

teti900 ha detto...

condivido GAZ:)
ho visto che hai commentato l'ultimo post, quindi passi.
non trovo in che altro modo chiederti l'autorizzazione a mettere questo post QUI in una nuova sezione chiamata "I Meridiani".
è un po' lunga da spiegare, ma sul mio profilo trovi mail ecc.
ovviamente ne verrebbe citata la fonte tramite link.
grazie, teti

Posta un commento

È preferibile non commentare da anonimo: nel menù "Commenta come" è possibile inserire un nickname scegliendo "Nome/URL". Chi vuole lascia vuoto il campo "URL".

 
minima template © bowman | indormia custom