20090902

testo

testo...
testo
... torta al testo...
torta al testo
ricetta
La “torta al testo” è conosciuta sin dall'antichità. Tipica della tradizione perugina, è una schiacciata di farina, acqua, olio extravergine di oliva (o strutto), un pizzico di sale e, se la si vuole far alzare un po', una punta di bicarbonato o di lievito di birra. La torta deve il suo nome al “testo”, la pietra piatta refrattaria resa rovente dal fuoco ed utilizzata in origine per la sua cottura, ma in Umbria la chiamano anche “crescia”, “torta del panaro” o “pizza sotto il fuoco” (Terni).

6 commenti:

gaz ha detto...

Testo... :-/
(l'aspetto è sicuramente invitante, ma magari qualche notizia in più ehh!) :)

em ha detto...

aggiunta ricetta. meglio ora?

gaz ha detto...

Molto meglio, grazie :)
Ma ora ho un altro piccolo desiderio...
LO VOGLIOOO :D

Shady ha detto...

Viene comunemente riempita con prosciutto o salame, o come tradizione vuole, con salsicce alla griglia ed "erba cotta".

em ha detto...

... e quanto è bòna la torta al testo della sòra Rina, 'un lo volémo di'?

Shady ha detto...

:) e dicemolo!

Posta un commento

per non commentare da anonimo: nel menù "Commenta come" è possibile inserire un nickname scegliendo "Nome/URL". Chi vuole lascia vuoto il campo "URL".

 
minima template © bowman | indormia custom