20090711

Strangozzi o strozzapreti


Li conoscevo come strangozzi o al più strozzapreti, squisiti con ogni tipo di sugo, dal ragù al tartufo... slurp! Un salto su wikipedia m'ha fatto scoprire un mondo di varianti! Gli strangozzi sono una pasta lunga a sezione quadrata o rettangolare, tipica dell'Umbria (specie tra Foligno e Spoleto), ma diffusi anche nelle Marche e nel Lazio. A seconda delle zone vengono chiamati stringozzi, strengozzi, strengozze, strozzapreti e, nel ternano, ciriole.
Si tratta di un prodotto 'povero': assomigliano ai tagliolini, ma non sono all'uovo. Tradizionalmente si realizzano a mano, impastando farina di grano tenero, acqua, sale e stendendo una sfoglia spessa 2-4 mm, tagliata a strisce larghe circa 4 mm e lunghe circa 30 cm. Considerata la forma, per alcuni il nome strangozzi deriverebbe dalle stringhe da scarpe che i rivoluzionari, nello Stato Pontificio, usavano per strangolare i preti: quindi una fusione tra le parole 'stringa' e 'strangolare', donde le varianti strozzapreti e persino strangolapreti.

1 commenti:

gaz ha detto...

Rivoluzionari e ... buongustai :-)

La ricettina però del sugo a turtufi mi garberebbe conoscerla..

Posta un commento

per non commentare da anonimo: nel menù "Commenta come" è possibile inserire un nickname scegliendo "Nome/URL". Chi vuole lascia vuoto il campo "URL".

 
minima template © bowman | indormia custom