20090305

Festival del dialetto/2

Prosegue da qui.



Volgar'Eloquio, viaggio al centro del dialetto

Per cinque giorni, dal 5 al 9 marzo, la città di Milano sarà il palcoscenico di Volgar'Eloquio, un viaggio nelle radici della nostra cultura attraverso concerti, recital, pièces teatrali, letture di poesia, lezioni-spettacolo nei luoghi simbolo della città -dal Piccolo Teatro alla Basilica di San Marco, dal Teatro dal Verme alla casa circondariale di San Vittore.

Dal 6 all'8 marzo la banda scozzese The Mid South Highland Pipes and Drums animerà le vie del centro città, da Piazza Castello a San Babila, al suono di cornamuse, con i musicisti che indosseranno i tradizionali kilt scozzesi.
Molto atteso il concerto di Antonella Ruggiero, lunedì 9 marzo, nella sezione femminile della Casa di san Vittore. Al Teatro dal Verme Max Rigano condurrà invece una serata all'insegna dell'incontro fra lingue dialettali e sonorità moderne con Davide Van De Sfroos, Patrizia Laquidara con Hotel Rif, Taranta Power e Teka P -attesi in giornata per una curiosa lezione-concerto all'Università cattolica di Milano.
Giovedì 5 marzo al Circolo Filologico milanese è di scena I Milanes', un viaggio attraverso quattro secoli di vita milanese raccontati da grandi scrittori in lingua e in dialetto come Porta, Manzoni e De Marchi, mentre dal 6 all'8 marzo Piero Mazzarella e Giulia Lazzarini sono le voci prestigiose dello spettacolo Milano, città dei dialetti.
Tre grandi interpreti della scena contemporanea saranno i protagonisti di altrettante serate di recital: Franco Branciaroli sabato 7 marzo nella Basilica di San Marco, Marco Paolini domenica 8 marzo al Teatro dal Verme, e Toni Servillo lunedì 9 marzo nella Basilica di San Marco. Imperdibili, infine, le due lezioni-spettacolo di Ferruccio Soleri, il mitico "Arlecchino" del Piccolo Teatro (6 e 9 marzo).
Tutti gli eventi sono a ingresso libero, ad eccezione del concerto al Dal Verme di lunedì 9 marzo (5 euro). La prenotazione è obbligatoria.

(da City Milano, 4 marzo 2009)

Per approfondimenti, orari e prenotazioni, visitare i siti www.volgareloquio.it e www.piccoloteatro.org.


Vi aspetto!

3 commenti:

em ha detto...

come d'accordo, ci vai tu a nome del blog?
anzi se dici ti potrei inviare un file publisher della dicon-card (un biglietto da visita artigianale), da stampare, ritagliare e seminare pel mondo...

Ross ha detto...

Oltre al recital di Paolini, che ovviamente non posso lasciarmi scappare, credo che farò una capatina alla maratona non stop di poesia dialettale di sabato.
Per ora la vedo dura riuscire a incastrare altri eventi fra gli impegni, ma farò del mio meglio. Questa iniziativa mi interessa un sacco.

Tu intanto mandami pure la dicon-card. Ne farò migliaia di copie e noleggerò un aeroplano che ne faccia piovere una cascata sulle teste della gente e di(a)letti così tutta Milano. :p

em ha detto...

GRANDE, ross! provvedo subito.

Posta un commento

per non commentare da anonimo: nel menù "Commenta come" è possibile inserire un nickname scegliendo "Nome/URL". Chi vuole lascia vuoto il campo "URL".

 
minima template © bowman | indormia custom