20100309

zanzotto, andrea

Avere un idioma significa conservare il senso di un'identità che però non creda di sopravvivere distruggendo le altre identità, se no si scivola nell'idiozia più totale, nella distruttività totale che è quella delle cosiddette pulizie etniche. Il delirio globalistico genera al polo opposto il delirio particolaristico, assieme convivono nel dare il loro peggio.

Andrea Zanzotto, 1998

da Paolini, Marco
BESTIARIO VENETO (PAROLE MATE)
Edizioni Biblioteca dell'Immagine, Pordenone, 1999

1 commenti:

filo ha detto...

"Avere un idioma" non essere un idiota :)

Posta un commento

per non commentare da anonimo: nel menù "Commenta come" è possibile inserire un nickname scegliendo "Nome/URL". Chi vuole lascia vuoto il campo "URL".

 
minima template © bowman | indormia custom