20100307

mescemin

mescemin (albicocco)

"... Avura, int'a seirà,
sta lüxe de vernixe ch'a barbaglia
cume sucaru int'e l'aiga a se desgaglia
e terre de cauçina i se fan rösa
de mescemin se tense e ciape grixe
u bleu de metilene e bave u cüxe...
U menestrun ch'u buglie int'a pignatta
u spande int'a cuxina audù de paixe
e de baixaricò"

(F.Lorenzi)


(... Adesso, in serata,/ questa luce di vernice che manda bagliori/ si scioglie come zucchero nell'acqua/ le terre di calce diventano rosa/ si tingono d'albicocca le pietre grigie/ e il blu di metilene ricuce le bave del mare.../ Il minestrone che bolle nella pentola/ diffonde in cucina odore di pace/ e di basilico)


__________________
similia tag | bricoccolo, crisommola

2 commenti:

gaz ha detto...

In attesa della primavera ... rileggo questi bei versi e immagino la giusta pronuncia.
Puoi leggerli tu ad alta voce, per noi, Filo?
:-)

em ha detto...

@filo: sì, si può fare. se registri un file audio e me lo invii, poi ci penso io a editarlo e a passarlo alla redazione per pubblicarlo.

Posta un commento

per non commentare da anonimo: nel menù "Commenta come" è possibile inserire un nickname scegliendo "Nome/URL". Chi vuole lascia vuoto il campo "URL".

 
minima template © bowman | indormia custom