20081110

cazzimperio


Lu Cazzimperio:

Le coste imbiancate del sedano nero di Trevi, lavate ed asciugate, s'intingono in una salsetta ottenuta mescolando olio extravergine d'oliva (EVO) di Trevi, sale e, a piacere, pepe nero macinato fresco. Solitamente, la salsa è servita in una ciotolina di terracotta messa a disposizione dei singoli commensali.

4 commenti:

gaz ha detto...

Sedano nero???
Ma com'è? ... mai visto ne assaggiato, lo trovi solo a Trevi, forse!
Un'altro motivo per andarci allora :)

em ha detto...

L’aggettivo "nero" deriva dalla caratteristica ancestrale di mantenere verdi le coste fino a maturazione: link.

gaz ha detto...

Ah grazie, chissà che mi credevo!!!
Mi ero immaginata un sedano tutto nero (no me par vero) :)
ciao

Seamus ha detto...

A Roma il cazzimperio si fa, oltre che col sedano, anche con i rapanelli.

Posta un commento

per non commentare da anonimo: nel menù "Commenta come" è possibile inserire un nickname scegliendo "Nome/URL". Chi vuole lascia vuoto il campo "URL".

 
minima template © bowman | indormia custom