20091211

moleca

moléca = granchio in muta (con il guscio molle)
dal latino "mollis" = molle, pieghevole

4 commenti:

Caigo ha detto...

Granso = prossimo alla muta.
Moeca = dopo la muta.
Masaneta = con le uova
(Fonte: vecchio manifesto pubblicato dalla Prov. di Venezia.
Tutte le forme fanno la loro bella figura in padella...e questo lo aggiungo io.

gaz ha detto...

Caigo, prossimamente moeche e masenete? Aggiudicate ;)

filo ha detto...

Gaz, non c'entra niente,ma la parola "moleca" per assonanza me ne ha riordato un'altra che sento dire quando vado in provincia di Vicenza: "moleghe" che credo voglia dire "piantala, smettila"
Ciao cara Gazzettina. Buon fine settimana.

gaz ha detto...

@filo, è vero, moearghea (che sarebbe sempre con la elle evanescente, ma nei commenti non è prevista questa possibilità) significa proprio, finirla, smetterla!
ze ora de moearghea! : è ora di smetterla, di finirla! quando le cose diventano lunghe, pesanti, fastidiose, noiose, insopportabili...
Adesso che ci penso, ultimamente uso spesso questo modo di dire :-o
Ciao filo :)

Posta un commento

per non commentare da anonimo: nel menù "Commenta come" è possibile inserire un nickname scegliendo "Nome/URL". Chi vuole lascia vuoto il campo "URL".

 
minima template © bowman | indormia custom