20091205

Francesco De Gregori - Giovanna Marini: Nina ti te ricordi



Nina ti te ricordi
quanto che gavemo messo
a andar su ‘sto toco de leto
insieme a far a l’amor.

Sie ani a far i morosi
a strenserla franco su franco
e mi che gero stanco
ma no te volevo tocar.

To mare che brontolava
«Quando che se sposemo»;
el prete che racomandava
che no se doveva pecar.

E dopo se semo sposai
che quasi no ghe credeva
te giuro che a mi me pareva
parfin che fusse un pecà.

Adesso ti speti un fio
e ancuo la vita xe dura
a volte me ciapa la paura
de aver dopo tanto sbaglià.

Amarse no xe no un pecato,
ma ancuo el xe un lusso de pochi
e intanti ti Nina te speti
e mi so disocupà.
E intanto ti Nina te speti
e mi so disocupà.

Parole e musica di Gualtiero Bertelli

2 commenti:

em ha detto...

non ascoltavo questa versione da molto tempo. a de gregori va riconosciuto il merito di rendere credibile il cantato pronunciando correttamente la elle evanescente e la esse sonora ("la vita xé dura"), e anche osservando l'assenza delle doppie lettere in veneto.

gaz ha detto...

Concordo con @Em, oltre al piacere di risentire questa canzone, mi sono subito meravigliata delle stesse tue identiche osservazioni... ;)
ormai è diventata una specie di "mania" :)

Posta un commento

per non commentare da anonimo: nel menù "Commenta come" è possibile inserire un nickname scegliendo "Nome/URL". Chi vuole lascia vuoto il campo "URL".

 
minima template © bowman | indormia custom