20110208

appiétto

L'origine di questa strana locuzione è da ricondursi al gergo contadino, in cui "si raccoglie (o si taglia) qualcosa (erbe, piante, ortaggi) appiétto" quando lo si fa senza effettuare alcuna selezione. Nel tempo, si è estesa a molti altri àmbiti e contesti. Quando ci si mette a fare qualcosa "appiétto", si vuole enfatizzare il concetto di meccanicità in una qualsivoglia operazione, che viene svolta, appunto, senza alcun criterio selettivo, in modo radicale, sistematico e indiscriminato.

1 commenti:

cristina ha detto...

Faccio un esempio concreto: potrei rimettermi a pubblicare post appietto...:P

Posta un commento

per non commentare da anonimo: nel menù "Commenta come" è possibile inserire un nickname scegliendo "Nome/URL". Chi vuole lascia vuoto il campo "URL".

 
minima template © bowman | indormia custom