20111010

zanzotto, andrea

(...) La Padania non esiste, il popolo padano neppure. Questa è una storia più che ventennale di equivoci e spettri.

Andrea Zanzotto, novant'anni oggi

8 commenti:

gaz ha detto...

Buon compleanno, grande, vecchio poeta!

filo ha detto...

Em, e mettece n'a poesia no?

em ha detto...

ma queste parole sono poesia civile. cristalline. lucide. costui è un bambino di novant'anni.

Caigo ha detto...

Padania? no: Padanìa come Lombardìa!
Fonte: Vecchia dichiarazione di Vittorio Sgarbi che fece agitare qualche Leghista. :)

AndrSci ha detto...

Vecio parlar che tu à inte’l tó saór
Un s’cip del lat de la Eva,
vecio parlar che no so pi,
he me se á descunì
dì par dì ‘inte la boca ( e no tu me basta);
che tu sé cambià co la me fazha
co la me pèl ano par an
(…)
Girar me fa fastidi, in médo a ‘ste masiére
De ti, de mi. Dal dent cagnin del tenp
Inte ‘l piat sivanzhi no ghén resta, e manco
De tut i zhimiteri: òe da dirte zhimithero?
Elo vero che pi no pól esserghe ‘romai
Gnessun parlar de néne-none-mame? Che fa mal
Ai fiói ‘l petel e i gran maestri lo sconsiglia?
(…)
Ma ti vecio parlar, resisti. E si anca i òmi
te desmentegarà senzha inacòrderse,
ghén sarà osèi -
do tre osèi sói magari
dai sbari e dal mazhelo zoladi via -:
doman su l’ultima rama là in cao
in cao se zhiése e pra,
osèi che te à in parà da tant
te parlarà inte’l sol, inte l’onbria.

gaz ha detto...

Quanto mi piace leggerla e
rileggerla :-)

filo ha detto...

@Andrsci: Bella poesia, anche se non capisco tutte le parole, mi affido al senso.

filo ha detto...

ora ne colgo meglio anche le sfumature!
@Gaz ;)

Posta un commento

È preferibile non commentare da anonimo: nel menù "Commenta come" è possibile inserire un nickname scegliendo "Nome/URL". Chi vuole lascia vuoto il campo "URL".

 
minima template © bowman | indormia custom