20120727

mojo


mòjo, mògio

bagnato (agg.);  umidità prodotta dalla pioggia  (s.m.) [dal lat. mollis]

__________________
similia tag | mói, trabatìt, mézzo

3 commenti:

Juhan ha detto...

mujà (piemontese)

Ross ha detto...

Sono appena arrivata sul blog con in mente di pubblicare una parola dal significato praticamente identico. Telepatia? :)

Anonimo Veneziano ha detto...

mojo par tera si dice a Padova, a Venezia invece si dice bagnà par tera...
Mentre per esempio si usa "andar a mòge o moje coi pìe" per dire bagnarsi i piedi al mare o farsi un pediluvio. A Padova cambia l'accento e si dice piè.

Posta un commento

per non commentare da anonimo: nel menù "Commenta come" è possibile inserire un nickname scegliendo "Nome/URL". Chi vuole lascia vuoto il campo "URL".

 
minima template © bowman | indormia custom