20120421

U cücu


Se u cücu u nu canta d'avrì, o ch'u l'é mortu o ch'u sta pe' murì

Se il cuculo non canta d'aprile, o che è morto o che sta per morire

Tuttavia, nonostante il detto, il cuculo è assai longevo e quindi anche se nessuno l'ha sentito cantare in aprile, ci sono buone probabilità di sentire il suo canto in maggio.
Come già avviene per l'italiano, anche molti termini dialettali sono di derivazione onomatopeica, così come il nome del cuculo si rifà al caratteristico suono che l'uccello emette quando canta.

Da "Dialetto ieri e oggi" di Renzo Villa

1 commenti:

gaz ha detto...

Da noi, a Venezia, cambia di poco: "Cùco".

Ciao cara Filo :-)

Posta un commento

per non commentare da anonimo: nel menù "Commenta come" è possibile inserire un nickname scegliendo "Nome/URL". Chi vuole lascia vuoto il campo "URL".

 
minima template © bowman | indormia custom