20120321

ajon

ajòn (s.m.) | salamoia bolognese

Condimento della tradizione contadina emiliana composto da un trito di sale grosso, rosmarino, aglio, pepe, salvia. 
Saporito, semplice e versatile, è in grado di insaporire anche un paio di ciabatte.

10 commenti:

gaz ha detto...

Intuisco dal nome che l'aglio debba essere l'elemento preponderante... sbaglio?

filo ha detto...

Sapori robusti,
un po' lontani dai miei gusti!
@ Gaz: se in cucina usi l'aglio
non fai mai uno sbaglio. ;)

Stefano Castelvetri ha detto...

@gaz certamente, l'aglio è molto presente ma senza sovrastare troppo gli altri odori.

Noi lo usiamo su carne grigliata, arrosti, patate al forno, e almeno una decina di altre pietanze.

pensierini ha detto...

A proposito di condimenti antichi, conosci il "pist"? Si otteneva facendo un battuto di lardo e erbe aromatiche, non propriamente leggero ma serviva per insaporire il minestrone.

pensierini ha detto...

A proposito di condimenti antichi, conosci il "pist"? Si otteneva facendo un battuto di lardo e erbe aromatiche, non propriamente leggero ma serviva per insaporire il minestrone.

gaz ha detto...

@pensierini, è risaputo ormai che le cose più buone sono anche le più "pesanti" :-D
Pist, che zona?

pensierini ha detto...

Parma, il contado pedemontano.

pensierini ha detto...

Mi correggo: non "pist" bensì "pisteda", cioè pestata, battuta. Il "pist" è il macinato (di cavallo) che si mangiava crudo, con una spruzzata di limone e un filo d'olio.

pensierini ha detto...

Sono ancora qui, con la mia battuta di lardo e prezzemolo e non so cos'altro, utile per insaporire il minetrone: si dovrebbe scrivere "pistäda".

patrizia gabibba ha detto...

interessante questo ajòn:-D

Posta un commento

per non commentare da anonimo: nel menù "Commenta come" è possibile inserire un nickname scegliendo "Nome/URL". Chi vuole lascia vuoto il campo "URL".

 
minima template © bowman | indormia custom